Chi Siamo

Debora Segna

Mi chiamo Debora Segna e sono stata innamorata da sempre degli animali. Sin da quando ero bambina il mio sogno era di diventare un veterinario, ma la vita mi ha portato su una strada differente.

Per molti anni ho fatto lavori che non mi piacevano, fino a che non ho letto per caso il libro di Konrad Lorenz  L’Anello di Re Salomoneche mi ha spinto a inseguire le mie passioni e a non rinunciare ai miei sogni.

Alla fine ho conseguito il diploma di Istruttore Cinofilo (3° livello Libertas FISC Coni) ed ho cominciato a lavorare in questo campo con una passione che non avevo mai sperimentato prima, decidendo dopo poco tempo di  dedicarmi completamente all’educazione cinofila con lo scopo di migliorare la relazione tra uomo e cane e creare una serena ed equilibrata convivenza fra le due “specie”.

Il mio metodo educativo si basa esclusivamente sul rinforzo positivo e non utilizza alcun metodo coercitivo, come collare elettrico, collare a strangolo, collare con le punte  o punizioni corporali. La coercizione non solo non ottiene risultati ma logora il rapporto di fiducia e rispetto che dovrebbe essere alla base della relazione fra un uomo ed il suo animale.

Sono inoltre un’appassionata di razze nordiche, ed ho fatto arrivare il mio cane Phoenix dal Canada, che è il primo esemplare di Canadian Eskimo Dog nel nostro paese.

Credo che nella vita non si finisca mai di crescere ed imparare, e per poter offrire ai miei clienti il miglior servizio possibile, mi piace partecipare a stage e seminari tenuti dai migliori relatori nel campo della cinofilia.

Per contattarmi: (+39) 338 6523430, oppure www.deborasegna.it

Fabiana Burattini

Diventare educatrice cinofila è stato il coronamento di un sogno. Da sempre, infatti, provo un profondo amore per i cani e l’idea di poter lavorare con loro, divertendomi, è ora diventata una realtà.

Il mio primo amore si chiamava THOR. Aveva l’intelligenza di un pastore tedesco e l’animo giocoso di un boxer. Grazie a lui ho imparato cosa vuol dire l’amore incondizionato e la dignità. Senza una zampa posteriore, infatti, privatagli in seguito ad una grave malattia, lo ricordo camminare a testa alta e giocare con gli altri cani. Il pietismo è un sentimento esclusivamente umano, mentre i cani non fanno differenze e sanno relazionarsi fra loro senza giudicarsi.

Perché un cane sia libero di correre, di fiutare, di giocare con i propri simili senza recinzioni né tensioni, libero da paure e fobie, da collari a strozzo e da ogni tipo di coercizione, libero da punizioni, l’unico metodo educativo efficace ritengo sia quello cosiddetto “gentile” acquisito nel mio percorso formativo che mi ha portato a fregiarmi del titolo di istruttore tecnico 3° livello riconosciuto Libertas FISC Coni.
Quando si ha un cane ben educato, il viaggio con lui, oltre ad essere facile, è senz’altro emozionante e pieno di soddisfazioni.

Buon viaggio a tutti.

Per contattarmi: (+39) 348 7211136, email: fabianaburattini@gmail.com

Fabrizio Giammatteo

fabrizioIl mondo cinofilo era per me totalmente sconosciuto fino ad un anno fa, ma poi, per varie vicende mi ci sono trovato catapultato dentro. Ho avuto l’occasione di partecipare a dei seminari cinofili e di conoscere personalità influenti come Roger Abrantes e Turid Rugaas e di apprezzarne la profonda conoscenza e l’incredibile affabilità, doti spesso sconosciute agli esperti nostrani.

E’ per questo che ho accettato con immenso piacere di fare il lavoro tecnologico dietro a questo evento, sito web, logo, etc, etc… se qualcosa non dovesse funzionare sapete con chi potete prendervela 😉

Non si finisce mai di imparare, anche da un mondo che non è esattamente il proprio, ed è questo che auguro a tutti i partecipanti a questo seminario, tenete sempre aperta la vostra mente, scoprire mondi sconosciuti è meraviglioso.

Per contattarmi: www.caoticamente.com